LANOTIZIAITALIA.IT libera informazione-Home-LANOTIZIAITALIA.IT libera l'informazione

LANOTIZIAITALIA.IT                                 libera informazione-Home-LANOTIZIAITALIA.IT           libera l'informazione

Eccoci....siamo tornati

Siamo mancati tre anni ma adesso siamo tornati perchè non ci piace solo osservare ma essere interpreti protagonisti di questo momento storico che attraversa l'Italia il nostro Paese.
Siamo tornati perchè non ci piace un Paese nel quale l'Io egocentrico prevale sul Noi plurale.
Siamo tornati per dare una mano a quei ragazzi per i quali "social"vuol dire aiutare l'altro e non mostrare il peggio di sè.
Siamo tornati per dare una mano alle donne che vogliono costruire un Paese piu' eguale e piu' giusto.
Siamo tornati perchè quelli che da giovani hanno conosciuto le guerre ed i fascismi di ogni tipo e specie devono essere i registi del futuro
Siamo tornati per dare voce a chi non ha voce
Siamo tornati perchè anche noi siamo migranti,zingari,vagabondi e perchè ogni porto per noi deve essere sicuro ed accogliente
Siamo tornati perchè non sappiamo stare zitti e vogliamo dare la possibilità a tutti di poter esprimere le proprie idee
Siamo tornati in fondo perchè vogliamo un Paese migliore
direttore@lanotiziaitalia.it


   

 
falcone_la_repubblica

Ex magistrato e politico italiano, viene designato giudice a latere nel primo maxiprocesso a Cosa Nostra nell’85 da Francesco Romano, presidente del Tribunale di Palermo.
Cos’è stato il maxiprocesso? Per rispondere al quesito si consideri una stanza blindata con all’interno centoventi faldoni contenenti più di quattrocentomila fogli processuali, quattrocentosettantacinque imputati e quattrocentotrentotto capi di imputazione che comprendono non solo l’associazione per delinquere di tipo mafioso, ma anche tutti i reati contestati a componenti criminali collegati a Cosa Nostra, come estorsioni, rapine, traffico di stupefacenti e centoventi omicidi. Servono trecentoquarantanove udienze e milletrecentoquattordici interrogatori per permettere, l’11 Dicembre 1986, agli otto membri della Corte d’Assise di ritirarsi in camera di consiglio. La più lunga camera di consiglio della storia giudiziaria, trentacinque giorni al termine della quale, dopo otto mesi, lo stesso Grasso ha steso la sentenza, un documento di circa settemila pagine.
Durante il maxiprocesso Grasso, tra gli altri,  collabora fruttuosamente con Falcone ma il loro primo incontro risale al ’79 quando, entrambi giovanissimi, sostituto della Procura di Palermo l’uno e giudice istruttore del Tribunale di Palermo l’altro, seguono insieme il caso di un ciclomotore rubato. Per quanto piccolo possa essere il caso in questione, immediatamente il giovane palermitano proietta la sua attenzione e minuziosità nell’indagine: è il preludio di quello che viene chiamato “metodo Falcone”. Il metodo Falcone è Falcone stesso.
.
 

 

 

Read More

invito_conferenza_stampa_Taomoda_2019
 

 Read More

Saranno annunciati il prossimo giovedì 11 luglio, alle ore 10.30, nel corso della conferenza stampa della Taomoda Week 2019 in programma nel salone nobiliare di Palazzo Calanna-La Baronessa, a Taormina, dalla presidente Agata Patrizia Saccone, i nomi dei personaggi che saranno insigniti quest’anno dei Tao Awards 2019 nella serata di Gala di Taomoda in programma sabato 20 luglio al Teatro Antico di Taormina. Nell’occasione si conosceranno anche i dettagli del calendario di questa edizione della più importante rassegna internazionale di settore del Centro-Sud italia, patrocinata tra gli altri dalla Camera Nazionale della Moda Italiana e da Camera Buyer  Italia, che si svolgerà dal 13 al 20 luglio.
E’ la ventesima edizione, in Sicilia, della kermesse -ideata dalla giornalista Agata Patrizia Saccone- che quest’anno celebra i suoi primi 20 anni alla presenza di personaggi di spicco e influencer del fashion system internazionale.
Inserita tra i Grandi Eventi della Regione Siciliana, la Taomoda Week 2019 – il cui tema quest’anno è l’ecosostenibilità - coniugherà alla moda il design, l’arte, la cultura e la sana nutrizione.
Un susseguirsi di appuntamenti che trasformeranno per una settimana
Taormina in un hub che calamiterà moda, creatività e cultura. I riflettori sulla TAOMODA WEEK si accenderanno sabato 13 luglio con l’exhibition “Contemporary Art Fashion Design”, allestita all’interno di Palazzo Ciampoli. Tra le opere di design l’installazione artistica dedicata al tema della sostenibilità realizzata dalla celebre artista Chen Li per Xerjoff.
Il taglio del nastro dell’evento opening della Taomoda week sarà affidato alla nota giornalista di RAI 1 Paola Cacianti (modererà anche la conferenza stampa) che nel corso della serata introdurrà anche la presentazione del volume DIOR par GIANFRANCO FERRE’ – un’esclusiva per Taomoda - a cura del Direttore della Fondazione Rita Airaghi che per l’occasione sarà coadiuvata da Gianni Cinti.
Nei giorni seguenti spazio poi alla cultura (con la Lisistrata, riproposta nei dialoghi di Egidio Ortisi), al design, alla sana nutrizione, al Caffè Letterario con Catena Fiorello che dialogherà con ‘Lady Bike’
Ludovica Casellati e Vera Slepoj.
Momento conclusivo della Taomoda Week, la serata di gala in programma sabato 20 luglio 2019 al Teatro Antico di Taormina con la notte dei Tao Awards, il prestigioso e ambito Premio internazionale conferito a personaggi illustri del mondo della moda, del giornalismo,della cultura, della scienza, della musica, della televisione.

inizio_2

Giorgia in concerto a Palermo spettacolo puro di una grande artista

Il Tour Pop Heart Summer Nights di Giorgia prosegue in Sicilia al Teatro di Verdura di Palermo dopo la tappa di maggio ad Acireale.Il "tutto pieno" sottolinea l'amore che hanno i palermitani per la loro cantante soprattutto dopo che Giorgia ha rivelato che suo figlio ha un padre palermitano.Oltre due ore di spettacolo puro con la cantante romana protagonista di una perfomance incredibile al limite della stanchezza che ha regalato un repertorio non solo di cover splendide(Ramazzotti,Jovanotti,Elisa,
Donna Summer
 ed altri)ma soprattutto le sue canzoni degli anni 90 fino alle piu' moderne (Come Neve ed Oronero)e con una performance di dj-set del batterista Mylious Johnson (che ha fatto ballare il pubblico)oltre ai duetti con i due solisti Dianne Winter ed Andrea Faustini ed un omaggio finale Anima dedicata a Pino Daniele."...Girasole l'ho scritta in Sicilia mentre ero in tour con una band.." ha rivelato la cantante romana conquistando definitivamente il pubblico palermitano con il quale ha duettato piu' volte.Pubblico variegato sia per età che per gusti musicali con prevalenza di donne e ragazze letteralmente impazzite per un'artista che,nei concerti,da sempre il meglio di se' concedendosi al limite delle proprie forse fisiche incurante di una temperatura afosa (oltre i 30 gradi)e sempre al centro della scena. 
Bravissimi i suoi compagni d'arte da Sonny Thompson al basso ed Anna Greta Giannotti maestosa nelle sue evoluzioni assolo con la chitarra elettrica e Fabio Visocchi alle tastiere e Jacopo Carlini al pianoforte.
Il palco  usato è molto grande, con sullo sfondo imponenti visual: passano le immagini di impatto che ritraggono Giorgia in bellissimi scatti che fanno percepire già dalle prime note l’atmosfera delle grandi occasioni.

Una scenografia essenziale ma efficace costituita da luci e da un cuore presente al centro del palco e sui pannelli , simbolo per eccellenza dell’amore. 

Giorgia è energia allo stato puro, voce, sentimento. E’ la stessa ragazzina che ha vinto nel 1995 il Festival di Sanremo. 

stanca
 

Read More
 

le tragedie ..greche

 Inaugurata la 55ª Stagione al Teatro Greco di Siracusa

Grandi applausi per Elena di Euripide con la regia di Livermore 

 

maddalena_crippa_(ecuba)_foto_centaro
 

Elena di Euripide con la regia di Davide Livermore ha inaugurato   la 55ª Stagione al Teatro Greco di Siracusa. Il testo che racconta come a Troia non sia andata la vera Elena ma un fantasma con le sue sembianze, per cui la guerra è stata combattuta per un’illusione, ha conquistato il pubblico del Teatro Greco nella prima giornata della Stagione incentrata sul tema “Donne e guerra”.

“Amo Elena - sono le parole del regista Davide Livermore - perché è una tragedia atipica, da contorni che sfumano in un giuoco ironico; il finale poi sembra irridere coloro che cercano di fare dell’arte un elenco di categorie che debbano pedantemente rispondere a regole fisse”. I protagonisti della tragedia che sarà in scena fino al 22 giugno si muovono su uno spazio scenico completamente sommerso dall’acqua “dove affiorano i tanti naufragi di un’esistenza” - sono sempre le parole di Livermore - “e vedremo Elena vecchia alla fine della sua vita che dispone dei suoi ricordi e crea questa immagine fatta di cielo che respira con le sue fattezze per cambiare almeno un po’ la memoria, per giocare con essa”. La traduzione del testo di Euripide è di Walter Lapini, la scena è firmata da Davide Livermore, i costumi sono di Gianluca Falaschi, le musiche sono del compositore Andrea Chenna che ha scritto più di 90 minuti di musiche originali alle quali si aggiungono due brevi parti della Valse di Ravel e del Fandango di Boccherini oltre a progettare un sistema per utilizzare l’acqua come uno strumento musicale raccogliendo il suono in ogni parte del palcoscenico e sfruttando microfoni subacquei come strumenti a percussione, le luci sono di Antonio Castro, il video design è curato da D-Wok.

In scena, meravigliosa protagonista dell’opera di Euripide è Laura Marinoni che interpreta Elena, al suo ritorno per la quarta volta al Teatro Greco di Siracusa. Nel cast anche Sax Nicosia (Menelao), Giancarlo Judica Cordiglia (Teoclimeno), Viola Marietti (Teucro), Mariagrazia Solano (una Vecchia), Simonetta Cartia (Teonoe), Linda Gennari e Maria Chiara Centorami (messaggeri), Federica Quartana (corifea), Bruno Di Chiara, Django Guerzoni, Giancarlo Latina, Silvio Laviano, Turi Moricca e Marouane Zotti (coro), Vladimir Randazzo e Marcello Gravina (coro e Dioscuri).
9-31 Maggio                    Inizio spettacoli   h.  18:45
1/23 Giugno                     Inizio  spettacoli  h.  19:00
28  Giugno/6 Luglio         Inizio spettacoli   h.  20:30

biglietti al botteghino e su Vivaticket 800542644